Saturnia Travertini

Saturnia Travertini

Il Travertino di Saturnia.

Una classica bellezza che si ripropone.

La Cava di Poggio Crostoli in Montemerano, produce un travertino che recentemente è stato commercializzato col nome di “Saturnia” e non è una forzatura per lo sfruttamento di un nome conosciuto, ma è, se vogliamo, un ritorno alle origini, una riscoperta del proprio io, infatti il giacimento è stato originato dalle acque termali che da millenni scorrono in questa vallata e depositano il carbonato di calcio sopra un letto di argilla che nei millenni solidifica e diviene roccia sedimentaria.

Sono le acque di Saturnia quindi che producono il travertino da sempre.

Saturnia, Maremma, Toscana, terra speciale così come speciale è il travertino che di questa terra incarna e trattiene in sé lo spirito più profondo che racconta miti e storie arcane, leggende perdute nel tempo, scolpite nella roccia solcata dall’acqua.

Il travertino di Saturnia è tra i tanti frutti di questa terra un “UNICUM” di rara bellezza, una storia tra le storie.

Etruschi, Romani, Papi, Imperatori, con il travertino hanno dato forma a palazzi, monumenti, città, opere d’arte.

In questa nuova primavera il travertino di Saturnia riscoperto, mostra le sue notevoli e peculiari doti come materiale da costruzione e da decorazione.

Le sue caratteristiche estetiche lo rendono ideale per chi voglia coniugare tradizione e modernità, senso classico dell’armonia e moderne tendenze del design.

Le sue venature, i suoi colori lo fanno sembrare tanti materiali in uno solo, le crepe, i segni del tempo, le variazioni strutturali e cromatiche fanno apparire ogni sua lastra un libro aperto sulla storia della terra.